uomini contro la violenza sulle donne

1.2 Accostamenti e tonalità

Autore: data pubblicazione: 02 Febbraio 2008

Un ultimo accorgimento: usate pure il colore, ma evitate arlecchinate e state attenti agli accostamenti; non mischiate i toni pastello (rosa, celeste, verdino, giallino) con i colori decisi (rosso, arancio, verde prato, turchese, eccetera), non accostate il rosso al giallo o al verde: va bene solo per le bandiere, che devono distinguersi anche da lontano.
Attenzione anche al beige e al bordeaux: sono colori che litigano facilmente con gli altri. Accostare correttamente i colori non è facile ed è anche una questione di gusto e sensibilità.

Un cosiglio sempre valido? Prendete spunto dalla natura: i colori dell'autunno sono diversi da quelli della primavera, quelli dell'arcobaleno non sono i colori della terra e quelli del mare sono diversi da quelli della montagna.

Colore e civiltà

"Nell'antichità più una società era stabile e strutturata, più l'uso sociale del colore, dei suoi codici e del suo simbolismo era rigidamente stabilito; la produzione artistica dell'antico Egitto, che restò pressoché immutata nelle forme e nell'uso dei colori per millenni, ne è un esempio significativo."

L. Luzzatto e R. Pompas,
Il significato dei colori nelle civiltà antiche
Bompiani 2001 - pp. 8-11