uomini contro la violenza sulle donne

5. La formattazione del testo

Autore: data pubblicazione: 24 Febbraio 2008

È importante anche la forma tipografica: periodi corti, neretti, qualche corsivo, andare a capo molto spesso, spezzettare e strutturare il discorso in paragrafi e sottoparagrafi.

Una macchia nera (o blu o di qualsiasi colore) di testo compatto spaventa, intimorisce, fa scappar (cliccar) via.

Un testo arioso, di facile lettura dal punto di vista visivo, invoglia il lettore, lo incoraggia a proseguire.

L'uso del neretto per singole parole chiave o brevi frasi può costituire una specie di percorso rapido di lettura, una mappa visiva da cogliere facilmente con uno sguardo.

Anche l'uso del corsivo può aiutare a evidenziare delle parole o dei concetti chiave (vedi, a questo proposito, quanto scritto nelle guide Scrivere bene e Grafica e contenuto sul web).

Preferire elenchi puntati o numerati a lunghi elenchi non strutturati all'interno della frase.

Usate le colonne, non scrivete testi che occupano tutta la larghezza della pagina: infatti, per l'occhio umano è faticoso scorrere a monitor righe troppo lunghe. Vi consiglio di non superare le 90 battute per riga (la lunghezza standard della "cartella giornalistica" è 60 battute, cioè quelle che normalmente entravano in un foglio A4 usando una macchina da scrivere).

Contare le battute

Come contare le battute quando si imposta la grafica di un sito? Semplice: nella gabbia che state disegnando inserite del testo (un testo qualunque), già nel carattere e formato che avete scelto per il layout definitivo. Poi selezionate una riga esatta, fate copia incolla in un documento word (o in un programma in grado di contare le battute), quindi dal menu strumenti scegliete "conteggio parole" e controllate la cifra che appare nella casellina "caratteri (spazi inclusi)".

Tenete conto, però, che la dimensione dei caratteri può variare da un browser all'altro, e da un computer all'altro, e che si può modificare proprio utilizzando i comandi del browser. Se progettate una gabbia elastica, il conteggio sarà ancora più impreciso. Il consiglio, allora è di ottimizzare la lunghezza delle righe considerando le condizioni "medie" o di visualizzazione più diffusa.