uomini contro la violenza sulle donne

4. Attenzione alla forma

Autore: data pubblicazione: 24 Febbraio 2008

Usate incipit vivaci, frasi dirette, scegliete accuratamente il lessico. Il messaggio deve colpire, arrivare dritto al segno (questo è importante soprattutto per un testo di presentazione in home page). Chi arriva sul vostro sito lo fa perché sta cercando qualcosa: premiate la sua ricerca e la sua pazienza, ricompensatelo del suo tempo; ditegli subito dove è arrivato e cosa può trovare di interessante sul vostro sito.

Decidete che tipo di rapporto volete instaurare col vostro navigatore/lettore: gli date del tu, del voi, del lei? Usate una forma impersonale? Bene, qualunque sia la vostra scelta, siatene consapevoli (il lei è di cortesia ma allontana, il tu è diretto ma è più adatto a un pubblico giovane) e siate coerenti, non saltellate dal lei al voi, dal tu alla forma impersonale!

Ma fate attenzione anche alla forma linguistica: limpida, pulita, non involuta, grammaticalmente e ortograficamente corretta (in caso di dubbio, potete consultare la guida Scrivere bene). Lo stile non deve essere piatto e banale, ma neanche troppo ricercato.

Secondo un'indagine realizzata da Stanford Persuasive Technology Lab e Makovsky & Company fra i motivi che rendono credibile un sito web c'è l'assenza di errori (esattezza dei link, mancanza di refusi, correttezza linguistica).