uomini contro la violenza sulle donne

Web design e comunicazione

Autore: data pubblicazione: 15 Marzo 2008

Ancora oggi, molti pensano che il web design abbia a che fare con la grafica, e che i web designer si dilettano a disegnare siti web. Mentre il web design è più propriamente un progetto di comunicazione sul Web.

Progettare la comunicazione

Siamo sempre più consapevoli che la progettazione di siti web non è più tanto un fatto di grafica, quanto di comunicazione globale, che coinvolge progettisti e sviluppatori. Mi viene spontaneo fare un'analogia con quello che è successo, tanti anni fa, per la pubblicità.

È nell'800 che la pubblicità prende una sua forma autonoma e riconoscibile. I primi a occuparsi di riempire gli spazi acquistati sui giornali furono gli stessi utenti pubblicitari, gli inserzionisti, cioè produttori e commercianti, o, in loro vece, i venditori di spazi, i quali lavorando per conto dei giornali furono chiamati agenti. Naturalmente sia gli utenti sia gli agenti, in mancanza di pubblicitari, si rivolsero ai professionisti nei campi più vicini, cioè disegnatori, incisori, scrittori, poeti, comunque artisti o aspiranti tali. (da De Liso, Creatività & Pubblicità)

Grandi illustratori italiani e stranieri (da Toulouse-Lautrec a Cappiello, da Dudovich a Magritte) hanno firmato manifesti pubblicitari che ora sono ricercati dai collezionisti; tutto era affidato al disegno, che si trattasse di manifesti pubblicitari o inserzioni sui giornali. Il pubblicitario, dunque, si identificava con il grafico, l'illustratore, l'artista.

Oggi, un'affermazione del genere farebbe inorridire anche i non addetti ai lavori. È ovvio per tutti che la pubblicità è innanzitutto comunicazione, che si serve di vari mezzi (parole, immagini, musiche, colori) e che è veicolata da vari media (giornali, tv, cinema, radio, Internet) oltre che presente nell'arredo urbano (cartellonistica stradale, locandine nei negozi, nei mezzi pubblici, ecc.).

Ma torniamo al web design. Design, in inglese, vuol dire essenzialmente progetto; del resto, anche in italiano, la parola "disegno" può significare "progetto, modello per la realizzazione o la costruzione di qualcosa; schema, abbozzo di un testo che in seguito verrà steso compiutamente (disegno di legge); piano, proposito, intenzione" (definizioni tratte da Digitaweb, il dizionario online della Garzanti).

Dunque, considerare la progettazione e creazioni di siti web nell'ambito più ampio della comunicazione vuol essere un contributo a dare il giusto peso ad altri fattori chiave, quali l'architettura delle informazioni, i contenuti, l'usabilità. D'altronde, è la stessa storia del web che insegna che non è la grafica la chiave del successo di un sito. Yahoo, prima, e Google oggi sono i siti più visitati, eppure, se togliete i loghi, di grafica non c'è assolutamente nulla.