uomini contro la violenza sulle donne

L’importanza dell’immagine coordinata

Autore: data pubblicazione: 07 Marzo 2018
immagine coordinata

Numerosi studi hanno dimostrato che siamo attratti istintivamente da confezioni accattivanti, e che il colore o il disegno della confezione di un prodotto influenzano le nostre scelte d’acquisto.

Ecco perché investire sulla identità visiva aziendale (corporate brand identity) è imprescindibile non solo per le Aziende produttrici di beni di consumo (che lo sanno da anni) ma anche per organizzazioni che non propongono prodotti fisici. L’immagine aziendale viene comunicata non solo attraverso i prodotti esposti sugli scaffali o in vetrina, ma anche attraverso il proprio sito web , la propria corrispondenza commerciale, le fatture e i preventivi di spesa, le relazioni. Per questo è utile inserire il proprio marchio in tutte le comunicazioni, sia online che cartacee, per esempio utilizzando buste personalizzate invece di anonime buste commerciali.

Il colore è un importante veicolo di informazioni e sensazioni. Una busta colorata si distingue nel mucchio delle tante buste bianche che affollano la corrispondenza commerciale; un biglietto da visita originale (ma chiaro e leggibile) si ricorda di più di un classico biglietto stampato velocemente in tipografia.

Mantenere un'identità visiva aziendale coerente (immagine coordinata) è fondamentale se si vuol mostrare la propria attività in modo professionale. Ma cosa significa immagine coordinata? Attenersi a una particolare tavolozza di colori e caratteri, utilizzare ovviamente lo stesso logo e posizionarlo in maniera coerente, ma anche utilizzare lo stesso tono di voce nelle comunicazioni stampate e online, sul sito web, sui profili social, nelle pubblicità stampate.

Una società che investe nella propria immagine coordinata indica che ha intenzione di durare a lungo, trasmette un messaggio che l'azienda è seriamente intenzionata ad avere successo, dà al cliente un senso di fiducia. Grazie all’uso sapiente dell’immagine coordinata, l’azienda o il professionista diventa immediatamente riconoscibile dai propri clienti.

Come si costruisce una buona identità aziendale?

Se l'immagine coordinata è l'aspetto visivo di un marchio, l'identità di marca è il modo in cui l'azienda vuole che il marchio venga visto. Ciò implica dare una personalità al marchio, tramite valori, cultura, benefici dei prodotti e/o servizi offerti.

Proprio come il proprio aspetto e la propria personalità influenzano le impressioni che hanno le persone che si incontrano, il modo in cui una azienda si presenta crea anche un'immagine nella mente di una persona.

Ma come fa un'azienda - una cosa e non una persona - a creare un aspetto e una personalità?

Per costruire una buona identità aziendale servono professionalità e coerenza.

Professionalità: nel rispondere al telefono, nel gestire la presenza sui social, nell’impostare il proprio sito web, nel creare il materiale stampato. Nella grafica e nel web: lascia perdere il fai da te e rivolgiti a dei professionisti.

Coerenza: tutti i materiali di marketing, i biglietti da visita, le lettere, le buste, la presenza digitali (sito Web e pagine dei social media) dovrebbero rimanere coerenti, come si è già detto.

Questo non significa che tutte le tue comunicazioni debbano apparire esattamente uguali, niente di più falso, ma significa che devi mantenere la coerenza comunicativa. Per questo scopo è utile il cosiddetto Manuale di stile, un documento che raccoglie le linee guida per quanto riguarda

  • i caratteri (font);

  • i colori, meglio se espressi sia in quadricromia (CMYK), sia in RGB, sia come valori esadecimali (il codice utilizzato nelle pagine web);

  • il posizionamento del logo;

  • lo stile linguistico da utilizzare nelle comunicazioni.