uomini contro la violenza sulle donne

Fascino di popoli - narrazioni pittoriche

Autore: ART G.A.P. GALLERY data pubblicazione: 13 Maggio 2019
Quando:
da Sabato, 25 Maggio, 2019 - 18:00 a Venerdì, 31 Maggio, 2019 - 19:30
Città:
Roma

Alberto Vázquez Navarrete e Gianluca Tedaldi s’incontrano per la prima volta sulle pareti della Galleria Art GAP in occasione di una bi-personale che mostra il frutto del loro intenso coinvolgimento con territori e popoli che, rispetto a Roma, sono assai remoti: Il Messico e Il Sudan.

Frutto della sua nativa confidenza con i colori e le tradizioni del luogo, Alberto Vázquez Navarrete mette in scena i momenti della vita quotidiana che, nella sua affettuosa redazione, diventano quasi gloriosi.

 Gianluca Tedaldi si è unito a una missione archeologica in Sudan e ne ha tratte queste immagini, anch’esse un pegno d’affetto per quelle popolazioni.

Gianluca Tedaldi Nato a Roma nel 1952, frequenta l‘Accademia di Belle Arti di Roma e si specializza in Storia dell’arte presso l’Università La Sapienza di Roma. È guida turistica diplomata della provincia di Roma. Come pittore si diploma all’Accademia di belle arti di Roma (classe del maestro Alberto Ziveri) ed espone nella sua prima personale a Latina nel 1981. In seguito, sempre in collettive, a Bologna, a Roma e nell’area romana, poi a Siena, Urbania e, all’estero, a Stary Saçz (Cracovia) ed Istanbul.

Alberto Vázquez Navarrete nasce il 12 aprile del 1952 a Città del Messico. Si forma come artista visuale nell’atelier di suo padre Antonio Vázquez Parra. Pittore impressionista, prende ispirazione dal paesaggio messicano, dalle tradizioni e dai mestieri della sua terra. Utilizza la tecnica a olio e spatola nella produzione di tele di piccole e grandi dimensioni e nei murales. La sua opera ha ricevuto riconoscimento internazionale, nel 1985 durante la cerimonia “Honorary citizen”, quando gli vengono consegnate le chiavi della città di New Orleans e nel 2008, quando ottiene una menzione speciale nel concorso mondiale di pittura “Councours de peinture du monde” nel museo del Louvre di Parigi. Vanta numerose esposizioni personali, tra cui ricordiamo quella nell’Istituto Messicano di Cultura di Washington DC nel 1995 e quella nella XXV Camera di Commercio degli Stati Uniti d’America nel 1994. Ha realizzato murales in diversi paesi, tra i quali spiccano “Atlaxomulco y acambay el inicio”, Hotel Siglo XXI, Hacienda Cantalaya, Messico 2008 e “nube”, residenza privata, Messico 2003.

Indirizzo:
Via San Francesco a Ripa 105/a
Roma RM
Italia
Link: