uomini contro la violenza sulle donne

6. Lingua e stile

Autore: data pubblicazione: 23 Febbraio 2008

Scrivere con proprietà di linguaggio dà ai vostri testi una marcia in più. Ma cosa vuol dire proprietà di linguaggio? Vuol dire usare i vocaboli giusti, quelli più adeguati a esprimere un concetto.

Per esempio: il verbo rompere si può usare per molti casi: si può rompere un vetro, un uovo, un osso, un contratto; ma si infrange un vetro, si sguscia un uovo, si frattura un osso, si scinde un contratto.

Ci sono poi dei termini che vengono spesso usati a sproposito. Per esempio, fagocitare significa inglobare; la locuzione "piuttosto che" viene stranamente (ed erroneamente) usata per elencare alternative (al posto di oppure), mentre invece serve a esprimere preferenze (es.: "piuttosto che rivelare i nomi dei complici, si lasciò impiccare").

6.1 Curate lo stile

Evitate i luoghi comuni, le frasi fatte, le similitudini abusate (es. "nero come il carbone").

Evitate le ripetizioni di una stessa parola o di vocaboli simili all'interno di una frase (es. "il comandante comandò"; "la produzione poetica del noto poeta toscano"; "una villa sul mare e una villa in campagna"); cercate, quando possibile, di usare dei sinonimi.