uomini contro la violenza sulle donne

In pronta consegna

Autore: data pubblicazione: 15 Marzo 2008

Questi schemi possono aiutare gli sviluppatori web a definire e ottimizzare le strutture delle pagine organizzando gli elementi informativi sin dalla fase di progettazione. Gli schemi grafici di descrizione pagina di Dan Brown mostrano l'uso di una maniera efficace di comunicare gli elementi informativi, piuttosto che visualizzarli tramite un layout definito.

Nel rendere graficamente le pagine, gli architetti dell'informazione posso usare annotazioni per aiutare i progettisti e gli sviluppatori a rispettare i requisiti dell'accessibilità. Le matrici di diagrammi di Nick Finck possono essere usate per identificare le intestazioni (h1, h2, h3, ecc.) e illustrare in che modo dovrebbero essere ordinate per visualizzare una gerarchia logica all'interno della pagina. Per esempio, la lista eventi riportata sopra è strutturata usando il tag h3. Descrivere ciascun evento come voce di una lista trasmette l'informazione che la sezione è un indice dei prossimi eventi. Questo va a beneficio di chi usa tecnologie assistive, poiché ci sono comandi che permettono agli utenti di scorrere la pagina attraverso le intestazioni o le liste.

Queste accortezze sono utili, ma non sono la panacea. C'è ambiguità riguardo la corretta marcatura semantica di pagine complesse. Prendiamo in considerazione le homepage, dove si possono avere intestazioni di articoli principali, intestazioni di liste di eventi, intestazioni di sezioni e di menu. Come fa lo sviluppatore o il web designer a determinare la struttura gerarchica appropriata delle intestazioni? Come si dovrebbe semplificare la pagina in modo che le sue finalità e la sua struttura siano più comprensibili?